PAROLE

FRASI (In blu le parole cliccabili)

ROTARI

1

Se qualcuno avrà prodotto una piaga sul capo di un uomo libero, in maniera da rompere la sola cute coperta di capelli, darà soldi 6. Se avrà prodotto due piaghe, darà soldi 12. Se saranno fino a tre, darà una composizione di soldi 18. Se invece saranno di più, non si conteranno e si comporranno solamente queste tre. (Editto di Rotari)

2

Se un servo avrà osato unire a sé in matrimonio una donna o una fanciulla libera, incorrerà nella pena di morte. Nei riguardi di quella, che fu consenziente al servo, i parenti abbiano la potestà di ucciderla o venderla e di fare quel che vogliono delle cose di lei. (Editto di Rotari)

ROTTA

1

A nave rotta ogni vento è contrario. (G. Verga)

2

Un grande pilota sa navigare anche con la vela rotta. (Seneca)

ROTTERDAM

1

Il miglior modo di onorare i santi è di imitarli. (Erasmo da Rotterdam)

2

La vita umana nel suo insieme, non è che un gioco, il gioco della pazzia. (Erasmo da Rotterdam)

3

Non si gode a possedere qualcosa senza compagnia. (E. da Rotterdam)

ROTTO

1

L'interno dello stolto è come un vaso rotto, non potrà contenere alcuna scienza. (Siracide)

2

Un tale, essendosi rotto un braccio, alzò l'altro al collo: e invece di piangere quello che aveva perduto, si consolò di quello che gli era rimasto (C. Cantù).

ROUSSEAU

1

Chi arrossisce è già colpevole; l'innocenza vera non si vergogna di nulla. (Rousseau)

2

Conosco troppo gli uomini per ignorare che spesso l'offeso perdona, ma l'offensore non perdona mai. (Jean Jacques Rousseau)

3

La natura ha fatto l'uomo felice e buono, ma la società lo deprava e lo rende miserabile (Jean-Jacqques Rousseau)

4

La pazienza è amara, ma il suo frutto è dolce. (Jean Jacques Rousseau)

5

La sola abitudine che si deve lasciare prendere al bambino è quella di non prenderne nessuna (J.J.Rousseau)

6

Nulla è più pericoloso del potere nelle mani di chi non sa farne uso (Rousseau)

7

Per scrivere una buona lettera d'amore, bisogna iniziare senza sapere che cosa si vuole dire e finire senza sapere che cosa si e' scritto. (Rousseau)

8

Scegli la via opposta alle usanze e farai quasi sempre bene. (Jean Jacques Rousseau)

9

Tutti gli animali diffidano dell'uomo, e non a torto: ma una volta sicuri che non gli si vuol nuocere, la loro fiducia diventa così assoluta che bisogna essere un barbaro per abusarne. (J. J. Rousseau)

10

Vale molto di più avere la costante attenzione degli uomini che la loro occasionale ammirazione (Rousseau)

ROVINA

1

Chi si affida per aiuto all'improbo, mentre cerca soccorso, trova la sua rovina. (Fedro)

2

Con la concordia i piccoli stati crescono, con la discordia vanno in rovina i più grandi. (M. Agrippa)

3

Il debole, quando vuole imitare il potente, va in rovina. (Fedro)

4

Il desiderio di accrescere la saggezza e la scienza fu la prima rovina del genere umano. (Michel de Montaigne)

5

L'assennato accetta i comandi, il linguacciuto va in rovina. (Salomone)

6

L'ubriachezza accresce l'ira dello stolto a sua rovina, ne diminuisce le forze e gli procura ferite. (Siracide)

7

La collera ingiusta non si potrà giustificare, poiché il traboccare della sua passione sarà la sua rovina. (Siracide)

8

La via di mezzo è sempre la migliore: ogni eccesso conduce alla rovina. (Plauto)

9

Maldicente, poni un freno / alla lingua serpentina, / se non vuoi col tuo veleno / fabbricar la tua rovina. (A. M. Pagnone)

10

Nel parlare ci può essere onore o disonore; la lingua dell'uomo è la sua rovina. (Siracide)

11

Non fare il forte con il vino, perché ha mandato molti in rovina. (Siracide)

12

Quelli che danno uno scossone ad un regime sono per lo più i primi ad essere travolti dalla rovina di esso. (Michel de Montaigne)

13

Una passione malvagia rovina chi la possiede e lo fa oggetto di scherno per i nemici. (Siracide)

14

Vergogna per un padre avere un figlio maleducato, se si tratta di una figlia, è la sua rovina. (Siracide)

ROVINANO

1

Le case non rovinano ad un tratto, ma a poco a poco; prima delle stille d'acqua fan marcire il legname, poi penetrano nei muri e li infradiciano, e se non vi si pone rimedio rovinano del tutto; così gli uomini incominciano dalle piccole cadute per terminare nelle gravi. (S. Cassiano)

2

Molti si rovinano colla scelta sconsiderata degli amici e dei compagni. Non fate lega se non con quelli che vanno per la strada del bene. Gli altri vi pervertirebbero coi discorsi e cogli esempi; appassirebbero in voi il delicato fiore dell'innocenza, che sorge soave profumo sulla giovinezza (C. Cantù).

ROWLAND

1

Pensando al matrimonio, non è il legarsi a una donna che l'uomo teme: è il separarsi da tutte le altre. (Helen Rowland)

2

Tutti gli uomini cercano la donna ideale, specie dopo il matrimonio (Helen Rowland)

RUBA

1

Chi molto legge prima di comporre, ruba senza avvedersene e perde originalità, se ne avea. (Vittorio Alfieri)

2

Era sempre in ritardo per principio, ritenendo che la puntualità ruba il tempo. (O. Wilde)

3

Ruba un pezzo di legno e ti chiamano ladro; ruba un regno e ti chiamano Duca. (Chuang Tzu)

4

Un buon compositore non imita: ruba. (Igor Stravinsky)

RUBARE

1

Se dai a un ladro, non può più rubare, così non è più un ladro. (William Saroyan)

2

Un'eterna vigilanza è il prezzo della libertà; il potere è sempre rubare ai più per dare ai pochi. (Wendell Phillips)

RUBATO

1

E' dolce quello che tu mi dici, ma più dolce è il bacio che ho rubato alla tua bocca. (H. Heine)

2

Non s'impiccano gli uomini per aver rubato dei cavalli, ma perché non si rubino i cavalli. (Marchese di Halifax)

3

Un bacio legittimo non vale mai un bacio rubato. (Maupassant)

4

Un oggetto, anche se non ottenuto con il furto, è tuttavia come rubato, se non se ne ha bisogno. (Gandhi)

RUBINO

1

L'anima si abbellisce ogni giorno con i meriti che crescono. E' un gioiello, cesellato dal sacrificio, un fiore che scintilla sotto la rugiada delle lacrime, ciascuna delle quali, quando siano generosamente accettate, brilla come un rubino meraviglioso. (G. Hoornaert)

2

Meglio che non ci rubino nulla. Così non avremo problemi con la polizia (K.Kraus)

3

Non s'impiccano gli uomini per aver rubato dei cavalli, ma perché non si rubino i cavalli. (Marchese di Halifax)

4

Sigillo di rubino in un anello d'oro è un concerto musicale in un banchetto. (Siracide)

RUDYARD

1

Le parole sono, naturalmente, la più potente droga usata dall'uomo. (Rudyard Kipling)

2

Viaggia più veloce chi viaggia da solo. (Rudyard Kipling)

RUGGINE

1

Come il ferro, messo nel fuoco, lasciando cadere la ruggine, si fa tutto splendente, così colui che si dà totalmente a Dio si spoglia del suo torpore e si muta in un uomo nuovo. (T. da Kempis)

2

La ruggine del peccato scompare tanto più completamente, quanto più il fuoco dell'amore arde con forza nel cuore del penitente. (S. Gregorio)

RUGHE

1

Il cuore non ha rughe. (M. me de Sevignè)

2

La vecchiaia ci segna più rughe nello spirito che nella faccia (Michel de Montaigne)

3

Le rughe dovrebbero indicare soltanto dove sono stati i sorrisi. (Mark Twain)

RUGIADA

1

Il peccatore somiglia ad un deserto che nulla produce e ricetta solo insetti nocivi o animali selvaggi. Comtutto squallido dove manca Iddio! Quale arsura ove non cade la rugiada celeste! Quale sterilità ove il sole non feconda! (S. Tommaso da Villanova).

2

L'anima si abbellisce ogni giorno con i meriti che crescono. E' un gioiello, cesellato dal sacrificio, un fiore che scintilla sotto la rugiada delle lacrime, ciascuna delle quali, quando siano generosamente accettate, brilla come un rubino meraviglioso. (G. Hoornaert)

3

La rugiada non mitiga forse il calore? Così una parola è più pregiata del dono. (Siracide)

RUMORE

1

L'uomo è un essere che fa rumore, cattiva musica e lascia abbaiare il cane. Solo qualche rara volta sta zitto, ma allora è morto (Kurt Tucholsky)

2

La parola non è che un rumore e i libri non sono altro che carta (Paul Claudel)

3

Non è il mondan rumore altro ch'un fiato / di vento, ch'or vien quinci ed or vien quindi, / e muta nome perché muta lato (Dante).

RUOLO

1

La carriera di molte attrici è cominciata con un ruolo nella vita del regista. (Gabriel Laub)

2

Le donne nella libidine poi non sono da meno dei maschi: destinate per natura a un ruolo passivo (che gli dei le fulminino), hanno escogitato un genere così perverso di impudicizia da montare gli uomini. (Seneca)

3

Nessun gruppo sociale, per esempio un partito, ha diritto di usurpare il ruolo di guida unica perché ciò comporta la distruzione della vera soggettività della società e delle persone-cittadini, come avviene in ogni totalitarismo. In questa situazione l'uomo e il popolo diventano "oggetto", nonostante tutte le dichiarazioni in contrario e le assicurazioni verbali. (Giovanni Paolo II)

RUOTA

1

La fortuna è messa in moto dal veloce giro di una ruota instabile (Tibullo)

2

Ruota di carro il sentimento dello stolto, il suo ragionamento è come l'asse che gira. (Siracide)

RUSSEL

1

Il rispetto della verità consiste nel dare a una ipotesi quel grado di credibilità che viene garantito dalle prove. (Russel)

2

Un cinico e' uno che quando annusa i fiori cerca intorno la bara. (Russel Lynes)

RUSSELL

1

Ciò che gli uomini vogliono realmente non è la conoscenza, ma la certezza. (Lord Bertrand Russell)

2

Il problema dell'umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi.(Bertrand Russell)

3

L'entusiasmo è per la vita quello che la fame è per il cibo (Bertrand Russell)

4

L'uomo che tenta di conquistarsi l'affetto altrui con delle buone azioni fa invece l'amara esperienza dell'ingratitudine. (B. Russell)

5

La filosofia è un tentativo straordinariamente ingegnoso di pensare erroneamente. (Lord Bertrand Russell)

6

Ogni progresso della civiltà è stato denunciato come innaturale quando era ancora recente. (Lord Bertrand Russell)

7

Poche persone riescono a essere felici senza odiare qualche altra persona, nazione o credo (Bertrand Russell)

8

Se la gioventù è un difetto, essa è un difetto di cui ci liberiamo troppo presto. (James Russell Lowell)

9

Soltanto gli sciocchi e i morti non cambiano opinione (James Russell Lowell)

10

Tutte le scienze esatte sono dominate dall'approssimazione. (Lord Bertrand Russell)

11

Un prudente scetticismo è il primo attributo di un buon critico. (James Russell Lowell)

SAAVEDRA

1

L'onestà è la miglior politica. (Miguel de Cervantes y Saavedra)

2

La fame è il miglior condimento al mondo. (Miguel de Cervantes y Saavedra)

3

La paura ha mille occhi e può perfino vedere sottoterra. (Miguel de Cervantes y Saavedra)

4

Non possiamo essere tutti frati, e molte sono le vie per le quali Dio conduce i suoi prescelti al paradiso. (Miguel de Cervantes y Saavedra)

5

Non si dovrebbe parlare di corda in casa dell'impiccato. (Miguel de Cervantes y Saavedra)

SACCO

1

L'intelletto è sempre messo nel sacco dal cuore. (F. de la Rochefoucauld)

2

Puoi imparare un sacco di cose dai bambini. Quanta pazienza hai, per esempio (Franklin P. Jones)

3

Tu non metti una volpe a sorvegliare i polli solo perché ha un sacco d'esperienza in fatto di pollai. (Harry S. Truman)

SACHA

1

I soldi non fanno la felicita', dicono. Senza dubbio stanno parlando dei soldi degli altri (Sacha Guitry).

2

Non sono affatto contrario al baciamano alle signore. Bisogna pur cominciare da qualche parte (Sacha Guitry)

3

Prigione: a parte il necessario, non vi manca niente. (Sacha Guitry)

4

Se uno ti porta via la moglie non c'è miglior vendetta che lasciargliela. (Sacha Guitry)

5

Si dice che il denaro non dà la felicità. Senza dubbio ci si riferisce al denaro degli altri (Sacha Guitry)

SACRAMENTO

1

Lo stoicismo, religione che ha un unico sacramento: il suicidio. (Baudelaire)

2

Quando entri in Chiesa guarda subito ove si trova la lampada eucaristica. E' quello il segnale che in quell'altare, nel tabernacolo, si trova il Santissimo Sacramento. Dirigi là i tuoi passi, inginocchiati, e prega. Gesù vivo e vero, prigioniero d'amore, ti attende. (G. Nardi)

SACRIFICARE

1

Noi siamo capaci di fare molti sacrifici nelle cose grandi, ma raramente siamo capaci di sacrificare le piccole. (Wolfgang Goethe)

2

Per impedire un solo peccato veniale, vale la pena di sacrificare la vita! (S. Giovanni Bosco)

SACRIFICI

1

Noi siamo capaci di fare molti sacrifici nelle cose grandi, ma raramente siamo capaci di sacrificare le piccole. (Wolfgang Goethe)

2

Vi è una sorte unica per tutti, per il giusto e l'empio, per il puro e l'impuro, per chi offre sacrifici e per chi non li offre, per il buono e per il malvagio, per chi giura e per chi teme di giurare. (Ecclesiaste)

SACRIFICIO

1

Dove c'è più sacrificio, c'è più generosità. (S. Pio da Pietrelcina)

2

L'anima si abbellisce ogni giorno con i meriti che crescono. E' un gioiello, cesellato dal sacrificio, un fiore che scintilla sotto la rugiada delle lacrime, ciascuna delle quali, quando siano generosamente accettate, brilla come un rubino meraviglioso. (G. Hoornaert)

3

Oggi tutto ci costa troppo. Immagino che la vera tragedia dei poveri è che non possono permettersi altro lusso che il sacrificio. (O. Wilde)

4

Una piena fiducia di morire santamente la daranno il completo disprezzo del mondo, l'ardente desiderio di progredire nelle virtù, l'amore del sacrificio, il fervore nella penitenza, la rinuncia a se stesso e il saper sopportare ogni avversità per amore di Cristo. (T. da Kempis)

SACRO

1

Il diritto d'associazione è sacro come la religione, che è l'associazione delle anime. Voi siete figli di Dio: siete, dunque, fratelli; e chi può senza delitto limitare l'associazione, la comunione tra fratelli? (G. Mazzini).

2

Non c'è niente di tanto sacro che il denaro non possa violare, niente di tanto forte che il denaro non possa espugnare (Marco Tullio Cicerone)

SADE

1

Le passioni dell'uomo sono soltanto i mezzi di cui la natura si serve per conseguire i suoi scopi. (Sade)

2

Per l'uomo non c'è altro inferno che la stupidità o la malvagità dei suoi simili. (Marchese de Sade)

3

Più difetti un uomo ha, più vecchio e meno amabile è, tanto più risonante sarà il suo successo. (Marchese de Sade)

SAGAN

1

Mi piacciono gli uomini che si comportano da uomini, cioè forti e infantili. (Françoise Sagan)

2

Non ho nulla contro gli stupefacenti; semplicemente, l'alcol mi basta, e il resto mi fa paura. (Francoise Sagan)

SAGGE

1

Ascolta volentieri ogni parola divina e le massime sagge non ti sfuggano. (Siracide)

2

Non parlare agli orecchi di uno stolto, perché egli disprezzerà le tue sagge parole. (Salomone)

3

Un cuore basato su sagge riflessioni è come un intonaco su un muro rifinito. (Siracide)

SAGGEZZA

1

A quante anime stolte ha giovato al tempo mio un contegno freddo e taciturno come titolo di saggezza e di capacità! (Michel de Montaigne)

2

Accusare gli altri delle proprie disgrazie è conseguenza della nostra ignoranza. Accusare se stessi significa cominciare a capire. Non accusare né sé, né gli altri, questa è vera saggezza. (Epitteto)

3

Bisogna perseverare e rinvigorire il nostro spirito con una assidua applicazione, finché la tendenza al bene diventi saggezza. (Seneca)

4

Chi muore sereno come è nato ha conquistato la saggezza. (Seneca)

5

Da che cosa nasce la più spinta follia se non dalla più spinta saggezza? (Michel de Montaigne)

6

E' imprudenza pensare che l'umana saggezza possa rimpiazzare il posto della fortuna. (Michel de Montaigne)

7

E' tanto difficile ai ricchi di acquistare saggezza, quanto ai saggi di acquistare ricchezza. (Epitetto)

8

Grande saggezza, non essere precipitosi nell'agire e, d'altra parte, non restare ostinatamente alle nostre prime impressioni. Grande saggezza, perciò, non andare dietro a ogni discorso della gente e non spargere subito all'orecchio di altri quanto abbiamo udito e creduto. (T. da Kempis)

9

Il desiderio di accrescere la saggezza e la scienza fu la prima rovina del genere umano. (Michel de Montaigne)

10

Il saggio per eccesso di saggezza diventa un folle. (Ralph Waldo Emerson)

11

Il vero bene, saggezza e virtù, non muore, è sicuro ed eterno; è l'unica cosa immortale che tocca ai mortali. (Seneca)

12

In molta saggezza molto dolore. (Michel de Montaigne)

13

In politica la saggezza è non rispondere alle domande. L'arte, non lasciarsele fare. (André Suarès)

14

La nostra saggezza non è che follia nei confronti di Dio. (Michel de Montaigne)

15

La saggezza ha i suoi eccessi, e non ha bisogno di moderazione meno della follia. (Michel de Montaigne)

16

La saggezza non si prende in prestito, e nemmeno si compra. La stupidità, invece, si compra quotidianamente. (Seneca)

17

La saggezza procura subito la ricchezza: la dà rendendola superflua. (Seneca)

18

La saggezza si conquista attraverso la sofferenza (Eschilo)

19

La via migliore che conduce alla saggezza è quella che vi mette per mezzo delle avversità; e il dito esperto della sventura indica agli uomini i loro errori, come non saprebbe mai farlo quanto ci viene dalla fortuna, la quale nasconde sempre il vero aspetto delle cose. (Danici).

20

Man mano che aumenta la saggezza diminuiscono le occasioni di utilizzarla. (Alessandro Morandotti)

21

Nel discorso del pio c'è sempre saggezza, lo stolto muta come la luna. (Siracide)

22

Non agisce con sufficiente saggezza colui che, avendo la grazia, si dà interamente alla gioia, senza pensare alla sua miseria di prima e alla purezza che si deve aver nel timore di Dio; timore cioè di perdere quella grazia che gli era stata data. (T. da Kempis)

23

Non domandare: "Come mai i tempi antichi erano migliori del presente?", poiché una tale domanda non è ispirata da saggezza. (Ecclesiaste)

24

Non smettere mai di imparare e fa' in modo di accrescere sempre ciò che sai: raramente la saggezza è frutto solo della vecchiaia. (Catone)

25

Se la logica della saggezza, e non i luoghi che dominano la distesa del mare, allontana gli affanni, chi solca il mare muta cielo, non natura. (Orazio)

26

Uno dei grandi privilegi della saggezza è quello di non scomporsi mai. (Baltasar Gracián y Morales)

27

Vivere non è poi una gran cosa: tutti i tuoi servi, tutte le bestie vivono: l'importante è morire con dignità, saggezza e coraggio. (Seneca)

SAGGI

1

Agli esami gli sciocchi fanno spesso domande a cui i saggi non sanno rispondere. (Wilde)

2

Anche i saggi la brama di gloria è l'ultima passione di cui si spogliano (Tacito)

3

Come la rupe massiccia non si scuote per il vento, così pure non vacillano i saggi in mezzo a biasimi e lodi (Buddha)

4

E' tanto difficile ai ricchi di acquistare saggezza, quanto ai saggi di acquistare ricchezza. (Epitetto)

5

Gli uomini più saggi e più religiosi hanno vissuto fuggendo ogni fatto esteriore. (Michel de Montaigne)

6

I beneducati contraddicono le altre persone. I saggi contraddicono se stessi. (Oscar Wilde)

7

I saggi fanno tesoro della scienza, ma la bocca dello stolto è un pericolo imminente. (Salomone)

8

I secondi pensieri, di solito, sono i più saggi (Cicerone)

9

Il cuore dei saggi è in una casa in lutto e il cuore degli stolti in una casa in festa. (Ecclesiaste)

10

Il desiderio di gloria è l'ultima aspirazione di cui riescono a liberarsi anche gli uomini più saggi. (Tacito)

11

La tragedia della vita è che diventiamo vecchi troppo presto e saggi troppo tardi. (Benjamin Franklin)

12

Le amarezze, come le debolezze del matrimonio, sono tenute segrete dai saggi. (Michel de Montaigne)

13

Le parole calme dei saggi si ascoltano più delle grida di chi domina fra i pazzi. (Ecclesiaste)

14

Le parole dello stolto sono la verga del suo orgoglio; le labbra dei saggi sono la loro difesa (Salomone)

15

Non siate più saggi di quanto occorre, ma siate saggi con sobrietà. (Michel de Montaigne)

16

Tra gli insensati bada al tempo, tra i saggi fèrmati a lungo. (Siracide)

17

Va' coi saggi, diverrai saggio; chi frequenta gli stolti, diventa stolto. (Salomone)

18

Vino e donne traviano anche i saggi, ancor più temerario è chi frequenta prostitute. (Siracide)

19

Voi, servi, siate obbedienti ai vostri padroni e sempre rispettosi, non solo con quelli che sono buoni e saggi, ma anche con quelli che sono irragionevoli; voi, donne coniugate, dovete essere sottomesse ai vostri mariti e non dovete adottare il costume di acconciare i vostri capelli e portare gioielli. (S. Pietro)

SAGGIA

1

L'unica persona che sia più saggia di uno qualsiasi è la massa. (Napoleone Bonaparte)

2

Non disdegnare una sposa saggia e buona, poiché la sua bontà val più dell'oro. (Siracide)

3

Se vedi una persona saggia, và presto da lei; il tuo piede logori i gradini della sua porta. (Siracide)

4

Tu vorresti avere per sposo Prisco; non mi stupisco, Paola: sei saggia. Ma Prisco di te non vuol sentirne: ed è saggio anche lui. (Marziale)

5

Viviamo in un'epoca che legge troppo per essere saggia e che pensa troppo per essere bella. (O. Wilde)

SAGGIO

1

"Respice finem" = Bada al fine, alle conseguenze! E' massima, questa, che ha la barba bianca: e sempre sarà necessaria, sempre utile per chi ama operare da saggio (L. A. Muratori)

2

Allora ho pensato: "Anche a me toccherà la sorte dello stolto! Allora perché ho cercato d'esser saggio? Dov'è il vantaggio?". E ho concluso: "Anche questo è vanità". Infatti, né del saggiodello stolto resterà un ricordo duraturo e nei giorni futuri tutto sarà dimenticato. Allo stesso modo muoiono il saggio e lo stolto. (Ecclesiaste)

3

Anche lo stolto, se tace, passa per saggio. (Salomone)

4

C'è chi tace ed è ritenuto saggio, e c'è chi è odiato per la sua loquacità. (Siracide)

5

C'è gran vantaggio a non essere tanto saggio. (Michel de Montaigne)

6

Chi è diligente e saggio, anche se ha da imparare qualcosa, già insegna ponendo la sua domanda con avvedutezza. (S. Girolamo)

7

Frequenta le riunioni degli anziani; qualcuno è saggio? Unisciti a lui. (Siracide)

8

Il destino non invia araldi. È troppo saggio o troppo crudele per farlo. (O. Wilde)

9

Il figlio saggio ama la disciplina, lo spavaldo non ascolta il rimprovero. (Salomone)

10

Il medico saggio deve essere esperto tanto per prescrivere un rimedio quanto per non prescrivere nulla (Baltasar Graciàn)

11

Il pensiero successivo è immancabilmente più saggio (Euripide a.C.)

12

Il saggio impara molte cose dai suoi nemici (Aristofane)

13

Il saggio in ogni cosa guarda al proposito, non all'esito; cominciare dipende da noi, del risultato, invece, decide la sorte e io non le riconosco il diritto di giudicarmi. (Seneca)

14

Il saggio non si cura di ciò che non può avere. (George Herbert)

15

Il saggio non si espone al pericolo senza motivo, poiché sono poche le cose di cui gl'importi abbastanza; ma è disposto, nelle grandi prove, a dare perfino la vita, sapendo che a certe condizioni non vale la pena di vivere. (Aristotele)

16

Il saggio per eccesso di saggezza diventa un folle. (Ralph Waldo Emerson)

17

Il saggio sa di essere stupido, è lo stupido invece che crede di essere saggio. (W. Shakespeare)

18

Il saggio vivrà non quanto può, ma quanto deve. (Seneca)

19

Il tempo è il più saggio dei consiglieri. (Plutarco)

20

Il tuo agire sarà tanto più saggio, e tanto più grande sarà il tuo merito, quanto meglio ti sarai disposto al patire; anzi lo troverai anche più lieve, se, intimamente e praticamente, sarai pronto e sollecito. (T. da Kempis)

21

Impara di più il saggio dai nemici che lo stolto dagli amici. (Jacques Deval)

22

L'uomo garbato e saggio si dice sempre pronto con chi lo merita. (Orazio)

23

L'uomo saggio si costruisce più opportunità di quante ne ha trovate. (Bacone)

24

La perfetta ragione rifugge gli estremi e vuole che uno sia saggio con sobrietà. (Molière)

25

La sapienza dello scriba si deve alle sue ore di quiete; chi ha poca attività diventerà saggio. (Siracide)

26

La scienza del saggio cresce come una piena; il suo consiglio è come una sorgente di vita. (Siracide)

27

Le ricchezze sono giustamente disprezzate dall'uomo saggio, perché uno scrigno ricco impedisce la lode genuina. (Fedro)

28

Lo stolto alza la voce mentre ride; ma l'uomo saggio sorride appena in silenzio. (Siracide)

29

Meglio ascoltare il rimprovero del saggio che ascoltare il canto degli stolti: perché com'è il crepitio dei pruni sotto la pentola, tale è il riso degli stolti. (Ecclesiaste)

30

Meglio essere folle per proprio conto che saggio con le opinioni altrui (Friedrich W. Nietzsche)

31

Mi sono accorto che il vantaggio della sapienza sulla stoltezza è il vantaggio della luce sulle tenebre: il saggio ha gli occhi in fronte, ma lo stolto cammina nel buio. Ma so anche che un'unica sorte è riservata a tutt'e due. (Ecclesiaste)

32

Non esser troppo scrupoloso né saggio oltre misura. (Ecclesiaste)

33

Non farti giusto davanti al Signoresaggio davanti al re. (Siracide)

34

Pazzo diremmo il saggio, iniquo il giusto, se varcassero il limite concesso, fosse pure della virtù. (Orazio)

35

Pensa da uomo saggio ma comunica nel linguaggio del popolo. (William Butler Yeats)

36

Quando mi sono applicato a conoscere la sapienza e a considerare l'affannarsi che si fa sulla terra - poiché l'uomo non conosce riposogiornonotte - allora ho osservato tutta l'opera di Dio, e che l'uomo non può scoprire la ragione di quanto si compie sotto il sole; per quanto si affatichi a cercare, non può scoprirla. Anche se un saggio dicesse di conoscerla, nessuno potrebbe trovarla. (Ecclesiaste)

37

Quanto é saggio e prudente l'uomo che, durante la vita, si sforza di essere quale desidera esser trovato al momento della morte! (T. da Kempis)

38

Saggio è colui che non ritiene infallibile il suo giudizio e non si lascia abbagliare da tutto ciò che gli sembra buono (Hazrat Ali)

39

Saggio è colui che sa di non sapere. (Socrate)

40

Sappi che il dolore, quando dura, è sopportabile e, quando è forte, è di breve durata; e ricordati che il saggio è felice anche tra i tormenti. (Epicuro)

41

Se il fil di canapa è marcio, non si avrà mai corda buona. Se l'oro è di saggio scadente, non si avrà mai moneta buona. E se l'individuo è dappoco, ignorante e tristo, non s'avrà nazione buona e non si riuscirà mai a nulla di solido, d'ordinato e di grande (M. D'Azeglio).

42

Si può essere saggio solo alla condizione di vivere in un mondo di stolti. (Schopenhauer)

43

Trai vantaggio dai consigli che un saggio mette egli stesso in pratica (Hazrat Ali)

44

Tu vorresti avere per sposo Prisco; non mi stupisco, Paola: sei saggia. Ma Prisco di te non vuol sentirne: ed è saggio anche lui. (Marziale)

45

Un uomo che cede benchè abbia ragione, o è saggio o è sposato. (J. Cummings)

46

Un uomo saggio non detesta la legge, ma l'ipocrita a suo riguardo è come una nave nella tempesta. (Siracide)

47

Un uomo saggio è circospetto in ogni cosa; nei giorni del peccato si astiene dalla colpa. (Siracide)

48

Una pipa dà al saggio il tempo per riflettere, all'idiota qualcosa da mettere in bocca (Trischmann)

49

Va' coi saggi, diverrai saggio; chi frequenta gli stolti, diventa stolto. (Salomone)

50

dalla formica, o pigro, guarda le sue abitudini e diventa saggio. (Salomone)