PAROLE

FRASI (In blu le parole cliccabili)

RACCONTARE

1

All'avvocato bisogna raccontare le cose chiare: a lui tocca poi imbrogliarle.(Manzoni)

2

Ascoltare significa sentir raccontare delle cose che si sanno da uno che le ignora (M. Donnay)

3

Raccontare ai giornalisti stranieri la politica culturale italiana non è cosa semplice. Bisogna prima di tutto cercare di non ridere (Alberto Ronchey)

4

Vi debbo raccontare una storia terribile sulla contraccezione orale. Ho chiesto ad una ragazza se voleva fare l'amore con me e mi ha detto di no. (W. Allen)

RADDOPPIA

1

Il male sopportato con ragionevolezza e calma è già diminuito della metà, mentre l'impazienza raddoppia tutti i pesi, infistolisce tutte le piaghe (C. Cantù).

2

L'amicizia raddoppia le gioie e divide a metà le sofferenze. (Bacone)

RADICE

1

La diligenza è la radice di ogni bruttezza. (Oscar Wilde)

2

La via del bene ha un nome: si chiama amore; in esso si può trovare la chiave di ogni speranza perché l'amore vero ha la radice in Dio stesso. (Giovanni Paolo II)

3

Radice d'ogni male è la cupidigia: essa commette i sacrilegi e i furti, compie le rapine e le prede, cagiona le guerre e gli omicidi, chiede e riceve iniquamente, ingiustamente negozia, dà o riceve ad usura, presiede alle frodi, scioglie il patto, viola il giuramento, corrompe la testimonianza, perverte il giudizio (S. Innocenzo).

4

Via, mettiamo la scure alla radice, cosicché, liberati dalle passioni, raggiungiamo la pace dello spirito. (T. da Kempis)

RADO

1

L'uomo che non bada a liberasi la mente dalle idee ignobili e spesso le accoglie, viene non di rado trascinato da esse ad azioni ignobili. (S. Pellico).

2

Le disgrazie sono la pietra di paragone del carattere. Come avviene di alcune erbe che bisogna pestarle, acciocché mandino il loro buon odore; così è di certe nature d'uomini, che non mostrano la bontà di cui sono dotate, se non messe a cimento dal dolore. Non di rado le traversie della vita fanno apparire virtù e grazie, che altrimenti resterebbero nascoste (S. Smile)

3

Saper campare del proprio, poco o molto che sia, è la prima garanzia di una vita onorata e tranquilla. Quando, invece, si comincia a vivere dell'altrui, addio tranquillità e purtroppo non di rado, addio onore (M. D'Azeglio).

RAFFORZA

1

Le difficoltà rafforzano la mente, come la fatica rafforza il corpo. (Seneca)

2

Niente rafforza l'autorità quanto il silenzio. (Charles De Gaulle)

3

Tutto quello che non ci uccide ci rafforza. (Nietsche)

RAGAZZA

1

I calabresi sono gente focosa! (Una ragazza)

2

Le ultime parole famose - Il giorno del mio matrimonio mi vestirò di nero. (Una ragazza)

3

Ogni ragazza che sa cucinare può trovare un uomo che sa mangiare (A. Hall)

4

Oh, passerei una notte con lui! (Una ragazza, parlando del calciatore F. Cabrini)

5

Sarà poi vero? - Io sono una ragazza seria! (Anonima)

6

Un eunuco che vuol deflorare una ragazza, così chi vuol rendere giustizia con la violenza. (Siracide)

7

Una ragazza sul proprio cognome (Schiavone) - Togliete una "S" e fa ......

8

Vi debbo raccontare una storia terribile sulla contraccezione orale. Ho chiesto ad una ragazza se voleva fare l'amore con me e mi ha detto di no. (W. Allen)

RAGAZZO

1

Meglio un ragazzo povero ma accorto, che un re vecchio e stolto che non sa ascoltare i consigli. (Ecclesiaste)

2

Non ti fidare, ragazzo mio, di quelli che promettono di farti ricco dalla mattina alla sera. Per il solito, o sono matti o imbroglioni! (Carlo Collodi)

RAGGI

1

Come ai raggi del sole si scorgono moltissimi atomi, che senza quella luce non si vedono, così agli occhi d Dio appaiono di gran peso e da castigare severamente i peccati veniali, che a noi sembrano neppure peccato. (S. Giovanni Crisostomo)

2

Il sole abbraccia la Terra e i raggi di Luna baciano il mare. Ma a che vale tutto questo baciare se tu non baci me? (Shelley)

3

La terra è avvolta nelle tenebre come i morti, le fiere escono dalle loro tane, i serpenti sono pronti a mordere, il mondo è tutto silenzio; ma la terra si illumina quando tu sorgi, o sole. Tu fai sparire le tenebre con i tuoi raggi luminosi, gli alberi e le piante fioriscono, gli uccelli svolazzano, il gregge si rallegra: tutti vivono illuminati da te. (Antico inno egiziano)

RAGGIUNGE

1

Due sono le ali che permettono all'uomo di sollevarsi al di sopra delle cose terrene, la semplicità e la libertà: la semplicità, necessaria nella intenzione; la libertà, necessaria nei desideri. La semplicità tende a Dio; la libertà raggiunge e gode Dio. (T. da Kempis)

2

Lo stato di diseguaglianza tra uomini e popoli non soltanto perdura, ma aumenta. Avviene tuttora che accanto a coloro che sono agiati e vivono nell'abbondanza, esistono quelli che vivono nell'indigenza, soffrono la miseria e spesso addirittura muoiono di fame; e il loro numero raggiunge decine e centinaia di milioni. È per questo che l'inquietudine morale è destinata a divenire ancor più profonda. (Giovanni Paolo II)

3

Non con l'età ma con l'ingegno si raggiunge la sapienza (Plauto)

4

Quando si raggiunge una crisi? Quando sorgono delle domande a cui non si può dare risposta. (Ryszard Kapuscinski)

RAGGIUNGERE

1

Avete solo bisogno di costanza, perché dopo aver fatto la volontà di Dio possiate raggiungere la promessa. (S. Paolo)

2

In una gerarchia ogni membro tende a raggiungere il proprio livello di incompetenza. (A. Bloch)

3

Per quanto tu cammini, ed anche percorrendo ogni strada, non potrai mai raggiungere i confini dell'anima; tanto profonda è la sua vera essenza. (Eraclito)

4

Spesso l'amore non conosce misura, in un fervore che oltrepassa ogni confine. L'amore non sente gravezza, non tiene conto della fatica, anela a più di quanto non possa raggiungere, non adduce a scusa la sua insufficienza, perché ritiene che ogni cosa gli sia possibile e facile. (T. da Kempis)

RAGIONAMENTO

1

La forza trainante della matematica non è il ragionamento ma l'immaginazione. (Augustus de Morgan)

2

Ruota di carro il sentimento dello stolto, il suo ragionamento è come l'asse che gira. (Siracide)

RAGIONARE

1

Mi hanno detto di ragionare col cuore, ma il cuore, come la testa, è un'inutile guida. (Dylan Thomas)

2

Nessuna passione priva la mente così completamente delle sue capacità di agire e ragionare quanto la paura. (Edmund Burke)

3

Non ho mai conosciuto un matematico che sapesse ragionare. (Platone)

RAGIONE

1

Abbiate fiducia nel progresso, che ha sempre ragione anche quando ha torto (Filippo Tommaso Marinetti)

2

Alla casa del povero ognuno ha ragione. (G. Verga)

3

Bisogna lasciare la ragione agli altri perché questo li consola di non avere altro. (André Gide)

4

Chi ha meno ragione grida più forte. (Proverbio)

5

Chi si fa compatire senza ragione è un uomo da non essere compatito quando ce ne sarà bisogno. (Michel de Montaigne)

6

Chi è fornito di argomenti pecuniari convincerà il proprio antagonista molto prima di chi trae argomenti dalla ragione e dalla filosofia (Joseph Addison)

7

Ci si serve del ridicolo quando si ha la ragione contro. (Thomas Jefferson)

8

Ecco una delle cause dei nostri mali: viviamo imitando il prossimo e non ci facciamo regolare dalla ragione, ma trascinare dall'abitudine. (Seneca)

9

Finché ho un desiderio, ho una ragione per vivere. La soddisfazione è la morte. (George Bernard Shaw)

10

Gli esempi, nella maggior parte dei casi, colpiscono più delle parole della ragione (S.Gregorio Magno)

11

Gli infanti, i fanciulli, i pazzi non temono la morte; e allora è proprio vergognoso che la ragione non sia in grado di darci quella serenità interiore a cui porta l'assenza di raziocinio. (Seneca)

12

Il cliente ha sempre ragione. (H.Gordon Selfridge)

13

Il cuore ha delle ragioni che la ragione non conosce. (Blaise Pascal)

14

Il tempo--lo sappiamo bene--scorre sempre secondo il medesimo ritmo; oggi, tuttavia, si ha l'impressione che sia sottoposto a un moto di continua accelerazione, in ragione soprattutto della moltiplicazione e complessità dei fenomeni in mezzo ai quali viviamo. (Giovanni Paolo II)

15

L'esperto lo si riconosce dal fatto che contraddice il dilettante anche quando quest'ultimo ha ragione. (Theo Herbst)

16

L'ultimo passo della ragione, è il riconoscere che ci sono un'infinità di cose che la sorpassano (Blaise Pascal)

17

La moda è qualcosa di barbaro, perché produce un'innovazione senza ragione e un'imitazione senza beneficio. (George Santayana)

18

La passione ci tiene in pugno molto più vivacemente della ragione. (Michel de Montaigne)

19

La perfetta ragione rifugge gli estremi e vuole che uno sia saggio con sobrietà. (Molière)

20

La perfetta realizzazione della nostra natura: questa è la ragione della nostra esistenza. (O. Wilde)

21

La ragione del più forte è sempre la migliore (Jean de La Fontaine)

22

La ragione dovrebbe dominare e l'appetito obbedire. (Marco Tullio Cicerone)

23

La ragione e il torto non si dividono mai con un taglio così netto che ogni parte abbia soltanto dell'uno e del l'altra (Alessandro Manzoni)

24

La ragione e l'amore sono nemici giurati. (Corneille)

25

La ragione è per l'uomo un male necessario. (N. de Chamfort)

26

La sola differenza che c'è tra schiavo e animale è che gli animali obbediscono non indotti dalla ragione, ma dalle percosse; tuttavia l'utilità che si ricava sia dagli uni che dagli altri è poco diversa, perché tanto gli schiavi quanto gli animali domestici ci aiutano col corpo a soddisfare i nostri bisogni. (Aristotele)

27

La terra senza l'uomo non è che un vasto deserto, o per dir meglio un sepolcro; ella abbisogna delle mani di lui per esser coltivata; cosicché a ragione lo riguarda come un signore e sovrano, ed, attenta in riconoscerne le cure e il dominio, secondo il corso delle stagioni ora gli offre i più vaghi fiori ora i frutti più delicati ed eccellenti. (Ganganelli)

28

Le donne preferiscono avere ragione piuttosto che essere ragionevoli. (Ogden Nash)

29

Le opinioni nuove sono sempre sospette e in genere contrastate, per nessun'altra ragione all'infuori dei fatto che non sono già comuni (John Locke)

30

Mistero è una verità del tutto superiore, ma non contraria alla ragione, che crediamo perché Dio l'ha rivelata. (Catechismo di S. Pio X)

31

Non abbattere mai una palizzata prima di conoscere la ragione per cui fu costruita. (Gilbert Keith Chesterton)

32

Non c'è niente di più brutto della ragione quando non è dalla nostra parte. (G. S. Altifax)

33

Non c'è più pazzo al mondo di chi crede di aver ragione. (Luigi Pirandello)

34

Non si desidera mai ardentemente ciò che si desidera solo con la ragione. (F. de la Rochefoucauld)

35

Ogni errore di opinione può essere tollerato quando si dà alla ragione la libertà di combatterlo. (Thomas Jefferson)

36

Ogni volta che si rivolge una parola ad uno schiavo, dev'essere un ordine, non si deve mai e per nessuna ragione scherzare con lui, sia egli maschio o femmina. (Platone)

37

Posso sopportare la forza bruta, ma la ragione bruta è assolutamente insopportabile. C'è un che di sleale nel farne uso. È come tirare un colpo basso all'intelletto. (O. Wilde)

38

Quando mi sono applicato a conoscere la sapienza e a considerare l'affannarsi che si fa sulla terra - poiché l'uomo non conosce riposogiornonotte - allora ho osservato tutta l'opera di Dio, e che l'uomo non può scoprire la ragione di quanto si compie sotto il sole; per quanto si affatichi a cercare, non può scoprirla. Anche se un saggio dicesse di conoscerla, nessuno potrebbe trovarla. (Ecclesiaste)

39

Quando si è sicuri di avere ragione, non c'è bisogno di discutere con quelli che hanno torto. (Georges Wolinski)

40

Se l'uomo potesse nell'età della ragione rammentare l'ardore di un sol bacio materno, non potrebbe avere il coraggio di commettere la più piccola ingiustizia verso chi lo ha baciato in quel modo (P. Mantegazza)

41

Se vuoi sottomettere a te ogni cosa, sottomettiti alla ragione; farai da guida a molti se la ragione farà guida a te. (Seneca)

42

Se vuoi trarre profitto, leggi con animo umile e semplice, con fede. E non aspirare mai alla fama di studioso. Ama interrogare e ascoltare in silenzio la parola dei santi. E non essere indifferente alle parole dei superiori: esse non vengono pronunciate senza ragione. (T. da Kempis)

43

Solo la ragione deve avere in mano la guida delle nostre inclinazioni. (Michel de Montaigne)

44

Spesso chi ha ragione la perde pel modo sconveniente che usa per farla valere. Aver la ragione dalla sua non basta, imperocché il sostenerla con virulenza e con alterigia è lo stesso che perderla (A. Manzoni).

45

Spesso gli uomini compensano nell'ira ciò che manca loro in ragione. (William Rounseville Alger)

46

Tutto ciò che trovi da fare, fallo finché ne sei in grado, perché non ci saràattività, né ragione, né scienza, né sapienza giù negli inferi, dove stai per andare. (Ecclesiaste)

47

Un bambino diventa adulto quando si rende conto che non ha diritto solo ad aver ragione ma anche ad aver torto. (Thomas Szasz)

48

Un uomo che cede benchè abbia ragione, o è saggio o è sposato. (J. Cummings)

49

Un'inquietudine impotente ci tormenta, e andiamo per acque e terre inseguendo la felicità. Ma ciò che insegui è qui, se non ti manca la ragione. (Orazio)

RAGIONEVOLE

1

Chiunque può essere ragionevole, ma esser sani di mente è raro (Oscar Wilde)

2

Di sessi ne conosco solo due: uno che si dice ragionevole, l'altro che ci dimostra che ciò non è vero. (Marivaux)

3

La strada sbagliata pare sempre la più ragionevole. (George Moore)

4

Mi domando chi ha mai detto che l'uomo è un animale ragionevole. È stata la definizione più prematura che sia stata data. L'uomo è molte cose, ma non è ragionevole. (O. Wilde)

5

Se il giornalismo vuol essere una potenza accettata da tutti, conviene che rappresenti l'opinione pubblica, quando è giusta e ragionevole; e sappia anche ricondurla sul buon cammino quando si svia; conviene si faccia, prima di tutto, sostenitore e vindice di quei principi elementari di giustizia e di onestà, che sono anteriori a tutti i codici e sono i soli e veri cardini della società umana (M. D'Azeglio).

RAGIONI

1

Forti siano le ragioni, ma dolci le parole. (Proverbio)

2

Il cuore ha delle ragioni che la ragione non conosce. (Blaise Pascal)

RALEGH

1

Nessun uomo è stimato per gli abiti sfarzosi, tranne che dai pazzi e dalle donne. (Sir Walter Ralegh)

2

Nulla è esente dal pericolo del cambiamento; la terra, i cieli, tutto il cosmo vi sono soggetti. (Sir Walter Ralegh)

RALLEGRA

1

La carità non è ambiziosa, non rivendica ciò che non è suo, non è iraconda, non pensa male. Non gode del trionfo sull'iniquità, si rallegra invece del trionfo della verità. Tutto sopporta, tutto crede, tutto spera, tutto si addossa. (S. Paolo)

2

La terra è avvolta nelle tenebre come i morti, le fiere escono dalle loro tane, i serpenti sono pronti a mordere, il mondo è tutto silenzio; ma la terra si illumina quando tu sorgi, o sole. Tu fai sparire le tenebre con i tuoi raggi luminosi, gli alberi e le piante fioriscono, gli uccelli svolazzano, il gregge si rallegra: tutti vivono illuminati da te. (Antico inno egiziano)

3

Vino e musica rallegrano il cuore, ma più ancora lo rallegra l'amore della sapienza. (Siracide)

RALLEGRANO

1

Gli studi alimentano la giovinezza e rallegrano la vecchiaia. (Cicerone)

2

Vino e musica rallegrano il cuore, ma più ancora lo rallegra l'amore della sapienza. (Siracide)

RALPH

1

Che cosa è un'erbaccia? Una pianta di cui non sono ancora state scoperte le virtù (Ralph W. Emerson)

2

Il saggio per eccesso di saggezza diventa un folle. (Ralph Waldo Emerson)

3

L'erbaccia è una pianta di cui non sono state ancora scoperte le virtù. (Ralph Waldo Emerson)

4

L'unico modo per avere un amico è essere un amico. (Ralph Waldo Emerson)

5

La fiducia in se stessi è l'essenza dell'eroismo. (Ralph Waldo Emerson)

6

La nostra forza matura dalla debolezza. (Ralph Waldo Emerson)

7

La parola è potere: parla per persuadere, per convertire, o per costringere. (Ralph Waldo Emerson)

8

La razza umana finirà per eccesso di civiltà. (Ralph Waldo Emerson)

9

La storia dell'arte è la storia dei revival. (Ralph Samuel Butler)

10

Le buone maniere richiedono tempo, e nulla è più volgare della fretta. (Ralph Waldo Emerson)

11

Non leggere mai un libro che abbia meno di un anno. (Ralph Waldo Emerson)

12

Qualsiasi imbecille può dire la verità. Ma per mentire bene ci vogliono grandi doti. (Ralph Samuel Butler)

13

Quando si pattina su ghiaccio sottile, la salvezza sta nella velocità (Ralph Waldo Emerson)

14

Rispetta il bambino. Non essere troppo il suo genitore. Non invadere la sua solitudine. (Ralph Waldo Emerson)

RANCORE

1

La vera felicità proviene da un senso di pace e appagamento interiori, che a sua volta si ottiene coltivando altruismo, amore, compassione e grazie all'eliminazione di rancore, egoismo e avidità. (Dalai Lama)

2

Non rievocare nella tua mente ciò che tuo fratello può aver detto in un momento di acredine, sia che t'abbia insultato faccia a faccia, sia che abbia sparlato di te con un altro e quest'altro sia venuto a riferirtelo. Se ti abbandoni al rancore, dal rancore all'odio il passo è breve. (Massimo il Confessore)

RAPIDA

1

L'immaginazione delle donne è molto rapida: balza in un attimo dall'ammirazione all'amore, dall'amore al matrimonio. (Jane Austen)

2

Ma ciò che dice una donna all'amante appassionato, scrivilo nel vento e nell'acqua rapida (Catullo)

RAPIDAMENTE

1

Ben presto la morte sarà qui, presso di te. Considera, del resto, la tua condizione: l'uomo oggi c'è e domani è scomparso; e quando è sottratto alla vista, rapidamente esce anche dalla memoria. (T. da Kempis)

2

Nulla sulla terra consuma un uomo più rapidamente che la passione del risentimento. (Nietzsche)

3

Oh, quanto rapidamente passa la gloria di questo mondo! (T. da Kempis)

RAPIDITÀ

1

Gli uomini mutano sentimenti e comportamenti con la stessa rapidità con cui si modificano i loro interessi. (Arthur Schopenhauer)

2

Se il codardo corresse contro i nemici con la rapidità cui fugge, li spaventerebbe (N.Tommaseo)

3

Vanità è aspirare a vivere a lungo, e darsi poco pensiero di vivere bene. Vanità è occuparsi soltanto della vita presente e non guardare fin d'ora al futuro. Vanità è amare ciò che passa con tutta rapidità e non affrettarsi là, dove dura eterna gioia. (T. da Kempis)

RAPINA

1

E' vergognoso vivere di rapina, morire di rapina, invece, è bellissimo. (Seneca)

RAPITO

1

Tu mi hai rapito il cuore, sorella mia, sposa, tu mi hai rapito il cuore con un solo tuo sguardo, con una perla sola della tua collana! Quanto sono soavi le tue carezze, sorella mia, sposa, quanto più deliziose del vino le tue carezze. L'odore dei tuoi profumi sorpassa tutti gli aromi. (Cantico dei Cantici)

RAPPORTI

1

I rapporti con una gran quantità di persone sono deleteri: c'è sempre qualcuno che ci suggerisce un vizio o ce lo trasmette o ce lo attacca a nostra insaputa. (Seneca)

2

La critica dei giornali riesce sempre ad esprimere in quali rapporti è il critico con chi viene criticato. (Karl Kraus)

3

Sono contrario ai rapporti prima del matrimonio; fanno arrivare tardi alla cerimonia (Woody Allen)

4

Spesso, nei rapporti con gli uomini, è necessario fingere benevolmente di non indovinare i motivi delle loro azioni. (Friedrich Nietzsche)

RAPPORTO

1

Certo che è possibile un rapporto platonico, ma solo tra marito e moglie (Ladies Home Journal)

2

I responsabili della cosa pubblica, i cittadini dei Paesi ricchi personalmente considerati, specie se cristiani, hanno l'obbligo morale-- secondo il rispettivo grado di responsabilità--di tenere in considerazione, nelle decisioni personali e di governo, questo rapporto di universalità, questa interdipendenza che sussiste tra i loro comportamenti e la miseria e il sottosviluppo di tanti milioni di uomini. (Giovanni Paolo II)

3

La storia della civiltà umana mostra, al di fuori d'ogni dubbio, che esiste un intimo rapporto tra la crudeltà e l'istinto sessuale. (S. Freud)

RAPPRESENTANO

1

Le donne rappresentano il trionfo della materia sull'intelletto, proprio come gli uomini rappresentano il trionfo dell'intelletto sulla morale. (O. Wilde)

RAPPRESENTARE

1

L'arte non consiste nel rappresentare cose nuove, bensì nel rappresentare con novità. (Foscolo)

2

La continuità di vedersi non può rappresentare il piacere che si sente a lasciarsi e riprendersi a tratti. (Michel de Montaigne)

RARA

1

Comune è il nome di amico, ma la fedeltà è rara. (Fedro)

2

L'uomo è un essere che fa rumore, cattiva musica e lascia abbaiare il cane. Solo qualche rara volta sta zitto, ma allora è morto (Kurt Tucholsky)

3

La cattiveria è rara, la maggior parte degli uomini si occupa troppo di se stessa per essere malvagia. (Friedrich Nietzsche)

4

Vivere è la cosa più rara del mondo. Molta gente esiste: ecco tutto. (Oscar Wilde)

RARAMENTE

1

Chi è bravo a scusarsi raramente è buono a qualcos'altro. (Benjamin Franklin)

2

I consigli sono raramente graditi. E quelli che ne hanno più bisogno sono anche sempre quelli a cui piacciono meno (Lord Chesterfeld)

3

I figli da piccoli amano i genitori. Una volta cresciuti li giudicano. Raramente, per non dire mai, li perdonano. (O. Wilde)

4

La verità è raramente pura, mai semplice. (Oscar Wilde)

5

Mi pento raramente, e la mia coscienza si soddisfa da sé. (Michel de Montaigne)

6

Noi siamo capaci di fare molti sacrifici nelle cose grandi, ma raramente siamo capaci di sacrificare le piccole. (Wolfgang Goethe)

7

Non smettere mai di imparare e fa' in modo di accrescere sempre ciò che sai: raramente la saggezza è frutto solo della vecchiaia. (Catone)

8

Raramente si acquistano le qualità di cui si può fare a meno. (Pierre Ambroise François Choderlos de Laclos)

RARE

1

La bellezza è una di quelle rare cose che non portano a dubitare di Dio. (Jean Anouilh)

2

La sorte produce spesso mediocrità destinate alla massa, ma alle cose straordinariepregio il fatto stesso di essere rare. (Seneca)

3

Le feste dovrebbero essere solenni e rare, altrimenti cessano di essere feste. (Aldous Leonard Huxley)

RARITÀ

1

L'onore è un privilegio che trae la sua principale essenza dalla rarità. (Michel de Montaigne)

2

Nel tempo il valore della transitorietà è il valore della rarità. La limitazione nella possibilità di un godimento aumenta il valore del godimento. (S. Freud)

RARO

1

Chiunque può essere ragionevole, ma esser sani di mente è raro (Oscar Wilde)

2

Ma perché andiamo parlando e chiacchierando così volentieri con altri, anche se poi è raro che, quando torniamo a star zitti, non abbiamo qualche guasto alla coscienza? (T. da Kempis)

3

Nulla è più raro della genuina bontà. (François de La Rochefoucauld)

RASSEGNATI

1

Noi tutti siamo rassegnati alla morte: è alla vita che non siamo rassegnati. (Graham Greene)

RASSOMIGLIA

1

Come nessun fatto e nessuna forma rassomiglia in tutto a un'altra, così nessuna differisce interamente dall'altra. (Michel de Montaigne)

2

La donna rassomiglia a una valigia senza manico: non si sa bene come tenerla e c'è il pericolo permanente che ti sfugga. (Paul Morand)

3

Quanto sei bella e quanto sei graziosa, o amore, figlia di delizie! La tua statura rassomiglia a una palma e i tuoi seni ai grappoli. (Cantico dei Cantici)

RAZIOCINIO

1

Gli infanti, i fanciulli, i pazzi non temono la morte; e allora è proprio vergognoso che la ragione non sia in grado di darci quella serenità interiore a cui porta l'assenza di raziocinio. (Seneca)

2

La fantasia è tanto più robusta quanto più debole è il raziocinio. (Giambattista Vico)

RAZZA

1

L'unica cosa imperfetta in natura e' la razza umana. (Fowler)

2

La razza umana finirà per eccesso di civiltà. (Ralph Waldo Emerson)

REALE

1

L'individuo si ammala allorché, a causa di ostacoli esterni o per mancanza interiore di adattamento, gli viene negato il soddisfacimento dei bisogni erotici nel mondo reale. (S. Freud)

2

L'opposto del gioco non è ciò che è serio, ma ciò che è reale. (S. Freud)

3

Mi piace moltissimo il teatro: è tanto più reale della vita. (O. Wilde)

4

Se è vero che un tale progresso resta ancora troppo spesso privilegio dei paesi industrializzati, non si può negare tuttavia che la prospettiva di farne beneficiare tutti i popoli e tutti i paesi non sarà più a lungo un'utopia, quando vi sia una reale volontà politica a questo fine. (Giovanni Paolo II)

REALIZZARE

1

Ci sono quelli -- i pochi che possiedono molto -- che non riescono veramente ad "essere", perché, per un capovolgimento della gerarchia dei valori, ne sono impediti dal culto dell'"avere"; e ci sono quelli -- i molti che possiedono poco o nulla --, i quali non riescono a realizzare la loro vocazione umana fondamentale, essendo privi dei beni indispensabili. (Giovanni Paolo II)

2

La tragedia delle democrazie moderne è che non sono ancora riuscite a realizzare la democrazia. (Jacques Maritain)

3

Non si può realizzare un guadagno senza che qualcun altro subisca una perdita. (Publilio Siro)

4

Signore, fa che io possa sempre desiderare più di quanto riesca a realizzare (Michelangelo Buonarroti)

REALIZZATO

1

Lo sviluppo economico, con tutto ciò che fa parte del suo adeguato modo di funzionare, deve essere costantemente programmato e realizzato all'interno di una prospettiva di sviluppo universale e solidale dei singoli uomini e dei popoli. (Giovanni Paolo II)

2

Non badare ai sogni: ciò che la mente umana desidera, quando è sveglia lo spera, nel sogno lo vede realizzato. (Catone)

REALIZZAZIONE

1

L'avere oggetti e beni non perfeziona di per sé il soggetto umano, se non contribuisce alla maturazione e all'arricchimento del suo "essere", cioè alla realizzazione della vocazione umana in quanto tale. (Giovanni Paolo II)

2

La perfetta realizzazione della nostra natura: questa è la ragione della nostra esistenza. (O. Wilde)

REALMENTE

1

Ciò che gli uomini vogliono realmente non è la conoscenza, ma la certezza. (Lord Bertrand Russell)

2

Il coraggio ha abbandonato la nostra specie, o forse non lo abbiamo mai realmente avuto. (O. Wilde)

3

L'inconscio è qualcosa che noi realmente non conosciamo, ma di cui siamo obbligati a prendere atto perché spinti da deduzioni irrefutabili. (S. Freud)

4

Non ho alcun miracolo da offrirvi. Però, attraverso l'addestramento della mente e grazie a uno sforzo costante, possiamo cambiare le nostre percezioni e attitudini mentali. E questo può realmente fare la differenza nelle nostre vite. (Dalai Lama)

5

Posso insegnare come ottenere quello che si vuole dalla vita. Il problema è che non riesco a trovare chi sappia dirmi cosa realmente voglia. (Mark Twain)

REALTÀ

1

Il poeta si comporta come il bambino che gioca. Egli crea un mondo di fantasia che prende molto sul serio - in cui, cioè, investe una grande carica emotiva - e lo separa nettamente dalla realtà. (S. Freud)

2

In realtà non c'è nessun male che non abbia qualcosa di buono (Plinio il vecchio)

3

L'arte non è lo studio della realtà positiva, ma la ricerca della verità ideale. (George Sand)

4

L'uomo energico, l'uomo di successo, è colui che riesce, a forza di lavoro, a trasformare in realtà le sue fantasie di desiderio. (S. Freud)

5

La bellezza è una manifestazione del genio. In realtà è più elevata del genio, perché non ha bisogno di spiegazioni. (O. Wilde)

6

La formazione di idee deliranti, che noi consideriamo un prodotto patologico, in realtà è uno sforzo verso la guarigione, un processo di ricostruzione. (S. Freud)

7

La rivoluzione è sempre per tre quarti fantasia e per un quarto realtà. (Mikhail Aleksandrovic Bakunin)

8

Nella realtà di ogni giorno i malvagi non vengono puniti, né i buoni ricompensati: il successo premia i forti, il fallimento schiaccia i deboli. Nient'altro. (O. Wilde)

9

Per quanto le leggi della matematica si riferiscano alla realta', esse non sono certe, e per quanto siano certe, esse non si riferiscono alla realta'. (Albert Einstein)

10

Per saggiare la realtà dobbiamo farla camminare sulla corda tesa. Quando le verità si fanno acrobati, possiamo darne un giudizio. (O. Wilde)

11

Quando ero fanciullo, parlavo come un fanciullo, avevo conoscenza da fanciullo, pensavo come un fanciullo. Divenuto uomo, debbo spogliarmi di tutto ciò che è proprio del fanciullo. Ora noi vediamo la realtà eterna come un mistero riflesso in uno specchio: allora lo vedremo faccia a faccia. (S. Paolo)

12

Se sei nei guai, quanti vengono a offrirti la loro comprensione in realtà sono soltanto curiosi di sapere i particolari. (Edgar Watson Howe)

13

Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realtà viene a star digiuni. (Totò)

14

Sono più le cose che ci spaventano di quelle che ci minacciano effettivamente, e spesso soffriamo più per le nostre paure che per la realtà. (Seneca)

15

Spesso accade che quando pensiamo di condurre esperimenti sugli altri, in realtà stiamo sperimentando noi stessi. (O. Wilde)