PAROLE

FRASI (In blu le parole cliccabili)

GEMELLI

1

I tuoi seni sono come due cerbiatti, gemelli di una gazzella, che pascolano fra i gigli. (Cantico dei Cantici)

2

La nascita di un bambino porta gioia nella casa: avrebbero potuto essere gemelli (Frank Richardson)

GEMELLO

1

Il sonno è il fratello gemello della morte. (Omero)

2

Ogni uomo nasce gemello, colui che è e colui che crede di essere. (Martin Kessel)

GEMMA

1

La bellezza è come una gemma preziosa, per la quale la migliore montatura è la più semplice (Bacone)

2

La franchezza è la gemma più splendente della critica. (Benjamin Disraeli)

GENERA

1

Il valore genera l'invidia nelle menti meschine e l'emulazione nelle anime grandi. (Henry Fielding)

2

L'adulazione procura amici, la verità genera odio. (Terenzio)

3

L'ira sfrenata genera pazzia. (Seneca)

4

La lunga soggezione genera l'abitudine, l'abitudine il consenso e l'imitazione. (Michel de Montaigne)

5

Non ti vantare del domani, perché non sai neppure che cosa genera l'oggi. (Salomone)

6

Ogni soluzione genera nuovi problemi. (Arthur Bloch)

7

Sono vissuto abbastanza a lungo per vedere che la differenza genera odio (Stendhal)

GENERALE

1

Agli uomini in generale manca la costanza nei propositi, e ciò fa si che le loro imprese quasi sempre rovinino. Il difetto di costanza si manifesta in due maniere: o col mutar disegno appena scelto, o col mancare di coraggio alle prime contrarietà (F. D. Guerrazzi)

2

Dovunque e comunque si manifesti l'eccellenza, subito la generale mediocrità si allea e congiura per soffocarla. (Schopenhauer)

3

La pace generale è una chimera. (Napoleone)

4

Un disarmo generale e completo è punto di partenza per una coesistenza pacifica. (G. La Pira)

5

Un ospite è come un generale: le calamità spesso rivelano il suo genio. (Orazio Flacco)

GENERALI

1

La Russia ha due generali dei quali può fidarsi: i generali Gennaio e Febbraio. (Nicola I)

GENERALMENTE

1

Ciò che ci attendiamo non capita quasi mai; generalmente capita ciò che meno ci aspettiamo. (Benjamin Disraeli)

2

Generalmente gli uomini non sono sinceri quando si tratta di argomenti sessuali. Essi non rivelano volentieri la loro sessualità, ma indossano un pesante cappotto (vera fabbrica di menzogne) per nasconderla, come se nel mondo del sesso facesse sempre brutto tempo. (S. Freud)

3

Generalmente le buone famiglie sono peggiori delle altre. (Anthony Hope)

4

Gli uomini generalmente non sono altro che fanciulli adulti (Napoleone)

5

I giovani non possono generalmente esser critici; e, per due o tre che riescano, cento lasciano ai rovi della via i brandelli del loro ingegno, o ne vengono fuori tutti inzaccherati di pedanteria e tutte irte le vesti di pungitopi: la critica è per gli uomini maturi (G. Carducci)

6

Il futuro che ci mostra il sogno non è quello che accadrà, ma quello che vorremmo accadesse. La mente popolare si comporta qui come fa generalmente: crede in ciò che desidera. (S. Freud)

7

Le donne generalmente non negano i loro difetti. Solo li designano con nomi di virtù. (Ugo Bernasconi)

8

Nessuno è più infelice che la maggior parte di quelli che sono generalmente ritenuti felici. (Seneca)

GENERAZIONE

1

Le cose che una generazione considera un lusso, la generazione successiva le considera necessità. (Anthony Crosland)

2

Ogni generazione ride delle vecchie mode, ma segue religiosamente le nuove. (Henry David Thoreau)

3

Per Socrate l'amore è desiderio di generazione con la mediazione della bellezza. (Michel de Montaigne)

4

Se, dunque, il nostro tempo, il tempo della nostra generazione, il tempo che si sta avvicinando alla fine del secondo Millennio della nostra era cristiana, si rivela a noi come tempo di grande progresso, esso appare, altresì, come tempo di multiforme minaccia per l'uomo, della quale la Chiesa deve parlare a tutti gli uomini di buona volontà, ed intorno alla quale deve sempre dialogare con loro. (Giovanni Paolo II)

GENERE

1

Adoro i bambini. Specialmente quando piangono, perché in genere a quel punto qualcuno li porta via (Nancy Milford)

2

All'abbondanza di beni e di servizi disponibili in alcune parti del mondo, soprattutto nel Nord sviluppato, corrisponde nel Sud un inammissibile ritardo, ed è proprio in questa fascia geo-politica che vive la maggior parte del genere umano. (Giovanni Paolo II)

3

Il desiderio di accrescere la saggezza e la scienza fu la prima rovina del genere umano. (Michel de Montaigne)

4

In genere non si loda che per essere lodati (Francois de La Rochefoucauld)

5

L'esperienza degli anni più recenti dimostra che, se tutta la massa delle risorse e delle potenzialità, messe a disposizione dell'uomo, non è retta da un intendimento morale e da un orientamento verso il vero bene del genere umano, si ritorce facilmente contro di lui per opprimerlo. (Giovanni Paolo II)

6

La gente ricca, in genere, ottiene anche quello che con il denaro non si può comprare. (Jacques Tati)

7

La libertà non fondata sulla giustizia è una parola vuota, buona per nascondere illusioni. Proprio i più grandi tiranni del genere umano hanno glorificato a voce più alta la libertà. (S. Staszic)

8

La natura non conosce pause nel suo progresso e sviluppo, e maledice ogni genere d'inattività. (Wolfgang Goethe)

9

La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella. (Brillant Savarin)

10

La tragedia in genere consiste nel continuare a vivere, non nel morire. (Gian Carlo Menotti)

11

Le astuzie delle donne, in genere, si moltiplicano e si perfezionano coi loro anni. (Carlo Goldoni)

12

Le donne nella libidine poi non sono da meno dei maschi: destinate per natura a un ruolo passivo (che gli dei le fulminino), hanno escogitato un genere così perverso di impudicizia da montare gli uomini. (Seneca)

13

Le nostre malattie sono nuove, come nuovo è il nostro genere di vita. (Seneca)

14

Le opinioni nuove sono sempre sospette e in genere contrastate, per nessun'altra ragione all'infuori dei fatto che non sono già comuni (John Locke)

15

Le persone in genere non sono così brutte come vengono ritratte. (Pablo Picasso)

16

Per un matrimonio felice in genere ci vogliono più di due persone. (O. Wilde)

17

Prestare, in genere, non è altro che donare al rallentatore.(Siegfried Lowitz )

18

Tutti i malati ossessivi sono superstiziosi e in genere contro la loro stessa convinzione. (S. Freud)

GENEROSA

1

Il distintivo d'una grand'anima è una facile indulgenza, una generosa disposizione al perdono (F. Pananti).

2

La confessione generosa e libera smorza il biasimo e disarma l'ingiuria. (Michel de Montaigne)

GENEROSAMENTE

1

L'anima si abbellisce ogni giorno con i meriti che crescono. E' un gioiello, cesellato dal sacrificio, un fiore che scintilla sotto la rugiada delle lacrime, ciascuna delle quali, quando siano generosamente accettate, brilla come un rubino meraviglioso. (G. Hoornaert)

2

Niente si regala così generosamente come i consigli. (La Rochefoucauld)

GENEROSE

1

Le anime generose ricevono più offesa dall'essere adulate che ingiurate; sì perché si dolgono dell'offesa che fa l'adulatore al vero e agli uomini degni di lode e alla propria dignità. (N. Tommaseo)

2

Più parole potenti e azioni generose ha ispirato il dolore agli uomini che la gioia. L'uomo non educato dal dolore rimane sempre bambino (N. Tommaseo).

GENEROSITÀ

1

Anche il povero ha una precisa funzione nella vita sociale: permettere al ricco l'esercizio della generosità. (Jean Paul Sartre)

2

C'è una generosità, che non ti arreca vantaggi e c'è chi dall'umiliazione alza la testa. (Siracide)

3

Dove c'è più sacrificio, c'è più generosità. (S. Pio da Pietrelcina)

4

La generosità consiste nel dare più di quel che si potrebbe, l'orgoglio nel prendere meno di quanto si avrebbe bisogno. (Kahlil Gibran)

5

La generosità spesso non è altro che la vanità del donare. (François de La Rochefoucauld)

6

La tua generosità si estenda a ogni vivente e al morto non negare la tua grazia. (Siracide)

7

Se in te arde la febbre dell'avarizia, cibati di questo Pane, e imparerai la generosità. (S. Cirillo)

GENEROSO

1

Chi rimanda la carità a dopo la morte è, se ben si riflette, generoso del bene altrui più che del proprio (Bacone)

2

L'adempimento del dovere è talmente necessario al nostro bene, che persino i dolori e la morte, che sembrano essere il più immediato nostro danno, si cangiano in voluttà per la mente dell'uomo generoso che patisce e muore coll'intenzione di giovare al prossimo. (S. Pellico)

3

Se sarai costante nella fede e fervoroso nelle opere, Dio, senza dubbio, sarà giusto e generoso nella ricompensa. (T. da Kempis)

4

Se sei o diventerai ricco col tuo lavoro, sappi che dovrai rendere conto al Signore anche del buon uso delle ricchezze; quindi sii generoso coi poveri e con le opere di bene, procurandoti seriamente di accumulare tesori non per la terra ma per il cielo. (G. Nardi)

5

Un cuore generoso non deve mai nascondere i suoi pensieri: deve farsi vedere fin dentro. (Michel de Montaigne)

GENIO

1

Di regola, le avversità rivelano il genio e la prosperità lo cela. (Orazio)

2

Genio e follia hanno qualcosa in comune, entrambi vivono in un mondo diverso da quello che esiste per gli altri. (Schopenhauer)

3

Il genio delle grandi imprese e i grandi risultati consistono nell'arte di indovinare (Napoleone)

4

Il genio è poco più che la facoltà di percepire in un modo inconsueto. (W. James)

5

Il peggio che può capitare a un genio è di essere compreso. (Ennio Flaiano)

6

La bellezza è una manifestazione del genio. In realtà è più elevata del genio, perché non ha bisogno di spiegazioni. (O. Wilde)

7

La funzione del genio è fornire idee ai cretini vent'anni dopo. (Louis Aragon)

8

Nessuna donna è un genio. Le donne sono un sesso decorativo. Non hanno mai nulla da dire, ma lo dicono con grazia. (O. Wilde)

9

Non esiste grande genio senza una dose di follia. (Aristotele)

10

Non ho nulla da dichiarare tranne il mio genio. (Oscar Wilde)

11

Non voglio essere un genio: ho già problemi a sufficienza cercando di essere solo un uomo. (Albert Camus)

12

Tale che non è riuscito ad esser genio, si rassegna a fare il santo. (Ugo Bernasconi)

13

Un ospite è come un generale: le calamità spesso rivelano il suo genio. (Orazio Flacco)

GENITORI

1

Chi teme il Signore rispetta il padre e serve come padroni i genitori. (Siracide)

2

I figli da piccoli amano i genitori. Una volta cresciuti li giudicano. Raramente, per non dire mai, li perdonano. (O. Wilde)

3

Il costituirsi della coscienza è, in fondo, l'incorporazione delle critiche dei genitori in un primo momento, e di quelle della società poi. (S. Freud)

4

L'educazione è il modo con cui i genitori trasmettono i loro difetti ai figli (A.Carrel)

5

Non posso fare a meno di detestare i miei genitori. E' così triste dover sopportare chi ha i vostri stessi difetti (Oscar Wilde)

6

Se tra i genitori avvengono liti o se il matrimonio è infelice, per i bambini sarà preparato il terreno per la più grave predisposizione ai disturbi dello sviluppo sessuale o alle malattie nevrotiche. (S. Freud)

7

Una delle indicazioni più chiare che il bambino diventerà in seguito nevrotico è data dalla sua insaziabile domanda di affetto da parte dei genitori. (S. Freud)

GENTE

1

Alla gente le chiacchiere non piacciono soltanto quando si parla di loro. (Will Rogers)

2

Bisogna uscire dalla sacrestia, entrare nelle famiglie, stabilire dei contatti con l'umile gente lontana dalla Chiesa, in situazioni sociali di estrema miseria con orari di lavoro massacranti e salari da fame. (L. Dehon)

3

Chi vuol bene alla gente, le proibisca qualcosa affinché goda della trasgressione. (Norman Mailer)

4

Evita la gente curiosa: è pettegola, ha orecchie aperte, ma poca discrezione per le tue confidenze, e una parola detta prende il volo senza rimedio. (Orazio)

5

Grande saggezza, non essere precipitosi nell'agire e, d'altra parte, non restare ostinatamente alle nostre prime impressioni. Grande saggezza, perciò, non andare dietro a ogni discorso della gente e non spargere subito all'orecchio di altri quanto abbiamo udito e creduto. (T. da Kempis)

6

Grande serenità di spirito possiede colui che non bada alle lodi né ai rimproveri della gente; giacché, se ha la coscienza pulita, si sentirà facilmente contento e tranquillo. (T. da Kempis)

7

I calabresi sono gente focosa! (Una ragazza)

8

I libri che la gente dice immorali sono quelli che rivelano alla gente le sue vergogne. Tutto qui. (O. Wilde)

9

Il letto è il posto più pericoloso del mondo. L'ottanta per cento della gente vi muore.(Mark Twain)

10

La cauzione ha rovinato molta gente onesta, li ha sballottati come onda del mare. (Siracide)

11

La gente ama molto donare le cose di cui ha più bisogno. (O. Wilde)

12

La gente cambia, ma dimentica di comunicarlo agli altri (Lillian Hellman)

13

La gente che fallisce nella vita sessuale spesso fallisce in tutto il resto (Nell Kimball)

14

La gente che lavora, che pensa con la propria testa, che si forma da sé sola e laboriosamente un piccolo patrimonio di cognizioni positive e sicure, acquista quasi sempre anche quel preziosissimo di tutti i tesori, che è il buon senso: armonia di cuore e di testa, altissima ed utilissima fra le umane virtù (P. Mantegazza)

15

La gente che non ride mai non è seria. (Robert Schuman)

16

La gente comune attende che la vita le sveli i suoi segreti, ma ai pochi, agli eletti, i misteri della vita vengono rivelati prima che il velo venga scostato. (O. Wilde)

17

La gente esige la libertà di parola per compensare la libertà di pensiero, che invece rifugge. (Sören Kierkegaard)

18

La gente giudica poco secondo la verità, molto secondo le opinioni. (Cicerone)

19

La gente ricca, in genere, ottiene anche quello che con il denaro non si può comprare. (Jacques Tati)

20

La gentilezza consiste nell'amare la gente più di quanto essa non meriti. (Joseph Joubert)

21

La logica è l'ultimo rifugio della gente priva di immaginazione. (Oscar Wilde)

22

La politica è l'arte di impedire alla gente di impicciarsi di ciò che la riguarda. (Valéry)

23

La pubblicità promuove quel divino scontento che spinge la gente a migliorare il proprio status economico. (R. S. Butler)

24

Le condizioni climatiche nell'inferno sono certamente spiacevoli, ma la compagnia della gente di là sarebbe interessante. (Oscar Wilde)

25

Nessuno può mostrare troppo a lungo una faccia a se stesso e un'altra alla gente senza finire col non sapere più quale sia quella vera. (Nathaniel Hawthorne)

26

Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza. (Arthur Bloch)

27

Non mi sposo perché non mi piace avere della gente estranea in casa. (Alberto Sordi)

28

Non vedo perché io debba fare un'offerta per una casa per alcolizzati. La gente può benissimo bere a casa propria. (Otto Waalkes)

29

Oggi la gente conosce il prezzo di tutto e non conosce il valore di nulla. (O. Wilde)

30

Ogni volta che la gente è d'accordo con me provo la sensazione di avere torto (Oscar Wilde)

31

Penso tra me e me quanti sono gli uomini che esercitano il corpo e quanto pochi quelli che esercitano la mente; quanta gente accorre a un passatempo inconsistente e vano, e che deserto intorno alle scienze; che animo debole hanno quegli atleti di cui ammiriamo i muscoli e le spalle. (Seneca)

32

Per riuscire la gente abusa tanto delle proprie qualità quanto dei propri difetti (Charles Regismanset)

33

Perché vi affannate per il vestito? Osservate come crescono i gigli del campo: non lavorano e non filano. Eppure io vi dico che neanche Salomone, con tutta la sua gloria, vestiva come uno di loro. Ora se Dio veste così l'erba del campo, che oggi c'è e domani verrà gettata nel forno, non farà assai più per voi, gente di poca fede? (Gesù)

34

Più uno è intelligente, più sono le persone che uno trova originali: la gente ordinaria non vede differenza tra gli uomini. (Blaise Pascal)

35

Se alla gente si concede il superfluo finirà col pretendere il necessario. (Antonio Fogazzaro)

36

Se la gente si lamenta perché io parlo troppo di me, io mi lamento perché essa non parla neppure a sé. (Michel de Montaigne)

37

Si passa tutta la vita a cercare di fare qualcosa per cui la gente viene messa in manicomio. (Jane Fonda)

38

Solo la gente mediocre non giudica dalle apparenze. (O. Wilde)

39

Stampando una notizia in grandi lettere, la gente pensa che sia indiscutibilmente vera. (Jorge Luis Borges)

40

Tacere del tutto è più facile che evitare le intemperanze del discorrere, come è più facile stare chiuso in casa che sapersi convenientemente controllare fuori casa. Perciò colui che vuole giungere alla spiritualità interiore, deve, insieme con Gesù, ritirarsi dalla gente. (T. da Kempis)

41

Uno scandalo è quella cosa che metà della gente ama inventare e a cui l'altra metà ama credere. (Paul Chatfield)

42

Vivere è la cosa più rara del mondo. Molta gente esiste: ecco tutto. (Oscar Wilde)

43

È assolutamente mostruoso il modo che ha oggi la gente di dire alle nostre spalle cose che sono assolutamente e completamente vere. (O. Wilde)

GENTILE

1

Amore e cor gentile sono una cosa (Dante).

2

Se un uomo è gentile e cortese con gli estranei si dimostra cittadino del mondo. (Francis Bacon)

3

Sii gentile con le persone che incontri salendo, perché sono le stesse che incontrerai scendendo. (Jimmy Durante)

4

Sii gentile, sii garbato, / dice sempre mamma mia, / un fanciul bene educato / non commette inciviltà (T. Bernardi).

5

Una bocca amabile moltiplica gli amici, un linguaggio gentile attira i saluti. (Siracide)

GENTILEZZA

1

Chi non si adatta alla gentilezza, per lo più paga il fio della propria superbia. (Fedro)

2

La gentilezza consiste nell'amare la gente più di quanto essa non meriti. (Joseph Joubert)

3

Saper rifiutare con gentilezza una richiesta è già un mezzo favore (Publilio Siro)

4

Un albero é conosciuto per i suoi frutti, un uomo per le sue azioni. Una buona azione non è mai perduta. Colui che semina cortesia miete amicizia, colui che pianta gentilezza raccoglie amore. (S. Basilio)

GENTILI

1

Favo di miele sono le parole gentili, dolcezza per l'anima e refrigerio per il corpo. (Salomone)

2

Siate gentili con le persone che incontrate salendo, perché tornerete ad incontrarle scendendo. (Mizner)

GENTILUOMO

1

Il gentiluomo è uno che non ferisce mai involontariamente i sentimenti altrui (Oliver Herford)

2

Se uno è un gentiluomo, ne sa quanto basta, e se non lo è, tutto quello che sa va a suo demerito. (O. Wilde)

GENUINA

1

Le ricchezze sono giustamente disprezzate dall'uomo saggio, perché uno scrigno ricco impedisce la lode genuina. (Fedro)

2

Nulla è più raro della genuina bontà. (François de La Rochefoucauld)

GEORG

1

Chi è innamorato di se stesso ha il grande vantaggio di avere pochi concorrenti. (Georg C. Lichtenberg)

2

Con le spiritosaggini è come con la musica: più se ne sente più si diventa esigenti. (Georg C. Lichtenberg)

3

I santi di legno scolpito hanno certo fatto più per il mondo che quelli in carne e ossa. (Georg C. Lichtenberg)

4

Il gran leggere ci ha portati a una colta barbarie. (Georg C. Lichtenberg)

5

Niente contribuisce di più alla quiete dell'animo del fatto di non avere alcuna opinione. (Georg C. Lichtenberg)

6

Senza il buon senso non c'è vera virtù. (Georg C. Lichtenberg)

7

Una volta che conosciamo le nostre debolezze esse cessano di farci del male. (Georg C. Lichtenberg)

GEORGE

1

Anche la mente più erudita ha qualcosa da imparare. (George Santayana)

2

Chi non ricorda il passato è condannato a ripeterlo. (George Santayana)

3

Come ogni giovanotto, tu esageri di molto la differenza tra una donna e l'altra. (George Bernard Shaw)

4

E' pericoloso essere sinceri, a meno che di essere anche stupidi (George Bernard Shaw)

5

Finché ho un desiderio, ho una ragione per vivere. La soddisfazione è la morte. (George Bernard Shaw)

6

Il pubblico è più acuto del miglior critico (George Bancroft)

7

Il saggio non si cura di ciò che non può avere. (George Herbert)

8

Il segreto per essere infelici è di avere il tempo di chiedersi continuamente se si è felici o no. (George Bernard Shaw)

9

L'arte non è lo studio della realtà positiva, ma la ricerca della verità ideale. (George Sand)

10

L'entusiasmo non è altro che ubriachezza morale. (Lord George Byron)

11

L'esperienza insegna che gli uomini dall'esperienza non hanno mai imparato nulla. (George Bernard Shaw)

12

La castità è la più pericolosa di tutte le pervesioni sessuali. (George Bernard Show)

13

La democrazia sostituisce l'elezione da parte dei molti incompetenti all'incarico affidato dai pochi corrotti. (George Bernard Shaw)

14

La giovinezza è una cosa meravigliosa: che crimine, sprecarla nei bambini. (George Bernard Shaw)

15

La maggior parte di noi nasce con l'aiuto del medico e muore allo stesso modo. (George Bernard Shaw)

16

La moda è qualcosa di barbaro, perché produce un'innovazione senza ragione e un'imitazione senza beneficio. (George Santayana)

17

La regola d'oro è che non esistono regole d'oro. (George Bernard Shaw)

18

La sconfitta non è il peggior fallimento. Non aver tentato è il peggior fallimento. (George E. Woodberry)

19

La strada sbagliata pare sempre la più ragionevole. (George Moore)

20

La vita livella tutti gli uomini. La morte rivela gli eminenti. (George Bernard Shaw)

21

La vita sarebbe tollerabile se non fosse per i suoi divertimenti. (Sir George Cornewall Lewis)

22

Le buone parole valgono molto e costano poco. (George Herbert)

23

Le colpe dello scassinatore sono le virtù del finanziere. (George Bernard Shaw)

24

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare. (George Bernard Shaw)

25

Le migliori lettere d'amore di una donna sono sempre scritte all'uomo che lei tradisce. (Lawrence George Durrell)

26

Mi basta un solo bicchierino per ubriacarmi. Il problema è che non mi ricordo se è il trentesimo o il quarantesimo (George Burns)

27

Mi piace la convalescenza: è la cosa per cui vale la pena ammalarsi. (George Bernard Shaw)

28

Nessuna domanda è più difficile di quella la cui risposta è ovvia. (George Bernard Shaw)

29

Non c'è istinto pari a quello del cuore. (Lord George Byron)

30

Non capisco bene perché gli uomini che credono agli elettroni si considerino meno creduli degli uomini che credono agli angeli. (George Bernard Shaw)

31

Non ci sono segreti custoditi meglio di quelli che tutti conoscono. (George Bernard Shaw)

32

Non fare agli altri ciò che vorresti che loro facessero a te. Possono avere gusti diversi dai tuoi. (George Bernard Shaw)

33

Non m'importa di come parlino di me, basta che ne parlino. (George Micheal Cohan)

34

Non provo compassione per i presuntuosi, perché penso che portino con sé i mezzi per consolarsi. (George Eliot)

35

Preparare la guerra è l'unico modo per mantenere la pace (George Washington)

36

Quelli che non riescono a ricordare il passato sono condannati a ripeterlo (George Santayana)

37

Quelli che sanno, fanno. Quelli che non sanno, insegnano (George Bernard Shaw)

38

Se dalla preghiera si alza un uomo migliore, la preghiera è esaudita. (George Meredith)

39

Se tutti gli economisti fossero stesi uno accanto all'altro, non raggiungerebbero una conclusione. (George Bernard Shaw)

40

Signora, vostro marito ha bisogno di riposo. Vi ho fatto la ricetta di un tranquillante. Dovete prenderne quattro compresse al giorno. (George Bernard Shaw)

41

Tutte le grandi verità cominciano come bestemmie. (George Bernard Shaw)

42

Tutte le professioni sono delle cospirazioni contro i profani. (George Bernard Shaw)

43

Tutti gli animali sono eguali, ma alcuni sono più eguali di altri. (George Orwell)

GEORGES

1

I mariti delle donne che ci piacciono sono sempre degli imbecilli. (Georges Feydeau)

2

La guerra è una cosa troppo seria per lasciarla ai militari. (Georges Clemenceau)

3

La speranza è un rischio che bisogna correre. (Georges Bernanos)

4

Meglio sprecare la giovinezza che non farne niente del tutto (Georges Courteline)

5

Novanta volte su cento le donne si annoiano mentre fanno l'amore. (Georges Brassens)

6

Quando si è sicuri di avere ragione, non c'è bisogno di discutere con quelli che hanno torto. (Georges Wolinski)

7

Se dovessimo tollerare negli altri tutto quello che permettiamo a noi stessi, la vita non sarebbe più sopportabile (Georges Courteline)